MENU
Il valore probatorio del verbale redatto dagli ispettori dell’inps
Property Management Italia | Condominium Administration Company | Property Consultants Italy

Il valore probatorio del verbale redatto dagli ispettori dell’inps

La Corte di Cassazione, con l’Ordinanza n. 19982 del 23 settembre 2020, ha affermato che, in materia previdenziale, il verbale redatto dagli ispettori dell’INPS, circa la natura subordinata dell’attività lavorativa svolta, è attendibile fino a prova contraria.
La Suprema Corte, infatti, ritiene che le dichiarazioni espresse dai lavoratori nell’immediatezza sulle modalità di svolgimento dell’attività lavorativa siano coperte da fede privilegiata pertanto, hanno valenza probatoria fino a prova contraria, anche se in contrasto con quelle rese in giudizio.

Info
Print

Amministrazioni Regionali