MENU
Responsabilità’ del datore di lavoro e risarcimento del danno in caso di infortunio sul lavoro
Property Management Italia | Condominium Administration Company | Property Consultants Italy

Responsabilità’ del datore di lavoro e risarcimento del danno in caso di infortunio sul lavoro

La Corte di Cassazione con sentenza del 7 luglio 2020, n. 14082 - ha ribadito che il datore di lavoro è tenuto a risarcire il lavoratore per il danno da infortunio sul lavoro se non viene impedito al dipendente di utilizzare strumenti che, anche se comodi nell’esperire la mansione, sono in realtà pericolosi (sentenza del 7 luglio 2020, n. 14082).
Nel caso in specie, la Suprema Corte ha condannato l’azienda che non aveva introdotto le seguenti tipologie di misure di sicurezza adeguate a prevenire il sinistro:
- quelle tassativamente previste dalla Legge;
- quelle generiche (dettate dalla comune esperienza);
- quelle ulteriori che si rendano necessarie nel caso concreto.

Info
Print

Amministrazioni Regionali